Chiesetta del Convento Cappuccini

La costruzione della Chiesetta, annessa al Convento dei frati Cappuccini, fu iniziata nel 1538 su richiesta ed a spese del popolo e con il consenso dell'arcivescovo sipontino, cardinale Giovanni Maria Ciocchi dal Monte, poi Papa Giulio III, e nel 1676 con grande solennitÓ viene consacrata e dedicata a Santa Maria delle Grazie. A partire dal 1916 diviene il convento dove visse Padre Pio da Pietrelcina.  La chiesa Ŕ di semplice architettura monastica con la facciata rettangolare con un campanile al centro. All’interno, adornano le pareti numerosi affreschi realizzati nel 1935 in occasione del 25░ anniversario di ordinazione sacerdotale di Padre Pio. L’opera fu realizzata dal pittore Natale Penati da Milano, anche se ad oggi l’unico dipinto originale rimasto Ŕ quello che rappresenta la visitazione di Maria SS. a Santa Elisabetta, insieme ai tondi sulla volta del presbiterio ed a quelli tra le lunette sopra le cornici della navata, mentre tutti gli altri  sono stati tutti restaurati nel 1959 dai bolognesi Cesarino Vincenzi e Eliseo Simili.

 

ritratto